Come impostare il tuo piano di investimento

Investire regolarmente a lungo termine è un ottimo modo per accumulare ricchezza, specie se attraverso un piano di investimento.

In un altro articolo abbiamo spiegato il potenziale nell’investire somme di denaro regolari rispettando un programma mensile. La cosa grandiosa di questa strategia è che non devi investire molti soldi, purché tu lo faccia con regolarità.

Qui ti spieghiamo proprio come liberarti dalle complicazioni legate all’investimento, impostando acquisti mensili regolari di azioni ed ETF con BUX Zero. 

Come funzionano gli investimenti ricorrenti?

Invece di cercare di cavalcare il mercato e indovinare il momento perfetto per investire (cosa che non funziona quasi mai), fai un investimento regolare alla stessa ora ogni settimana, oppure ogni mese. In questo modo, il tempismo passa in secondo piano. Questa strategia è chiamata “dollar cost averaging”.

Per esempio, se in un certo mese il valore di un titolo è più basso, finirai per acquistare più azioni con la somma che hai prestabilito. Se invece il mese successivo è più alto, otterrai un numero leggermente inferiore di azioni. Nel tempo, le cose tendono a bilanciarsi. E puoi essere anche flessibile: magari salti un mese e investi un importo maggiore il mese successivo. La chiave è rendere la cosa un’abitudine.

Anche piccole somme fanno la differenza

Questa strategia è particolarmente interessante perché ti consente di partire anche con un ridotto capitale iniziale. Per esempio, potresti iniziare con 25 € o 50 € ogni mese. Alcuni investono trimestralmente, ma con somme maggiori.

Facciamo un po’ di conti. Immagina di investire 50 € ogni mese con un rendimento del 5%. Dopo dieci anni, avrai depositato 6.000 €, sul quale avrai anche ricevuto un rendimento di 1.924 €. Nel lungo termine, l’interesse composto ti aiuterà a reinvestire i dividendi che hai ottenuto lungo il tragitto. Alcuni ETF reinvestono automaticamente il tuo dividendo: questi sono chiamati ETF ad accumulazione. Su BUX Zero, ad esempio, l’ETF iShares Germany DAX 30 Index ETF è un ETF ad accumulazione.

Come impostare gli investimenti ricorrenti con BUX Zero?

È piuttosto facile: 

  • Vai nell’app alla pagina del tuo portafoglio, dove troverai la sezione “I tuoi piani”;
  • Crea il tuo piano di investimento personale: aggiungi le azioni e gli ETF che vuoi e imposta un budget mensile. Se non dovessi trovare ancora i tuoi titoli preferiti, non ti preoccupare: ne aggiungeremo ancora andando avanti;
  • Eseguiremo automaticamente il tuo piano una volta al mese. La tariffa sarà di 1 € indipendentemente da quanti titoli hai nel tuo piano;
  • E non preoccuparti: puoi sempre tornare indietro e modificare il tuo piano in qualunque momento.

Abbiamo aggiunto al piano di investimento anche titoli frazionati di ETF e società americane, quindi non è necessario acquistare ogni volta un’intera azione. Usando la magia delle azioni frazionate potrai impostare un budget fisso ogni mese per il tuo piano d’investimento, mentre noi acquisteremo per te quante più frazioni sarà possibile, rimanendo nei limiti del tuo budget.

Vuoi fare anche il passo successivo?

Puoi persino automatizzare i tuoi depositi direttamente dal tuo conto bancario, in modo che ogni mese vadano automaticamente a BUX Zero. In questo modo, avrai sempre a disposizione denaro sufficiente per eseguire il tuo piano di investimento. Per farlo, vai alla pagina Deposito nell’app, dove troverai una pratica spiegazione nella quale ti guideremo attraverso i tre semplici passaggi per impostare depositi ricorrenti su BUX Zero.

Congratulazioni, ora sei un power user di BUX Zero, con una strategia di investimento mensile automatizzata!

Non sei ancora un utente di BUX ZeroScarica la app.

Tutte le opinioni e le analisi espresse in questo articolo non devono essere considerate come consigli di investimento personali e ogni investitore dovrebbe prendere le proprie decisioni individuali o chiedere una consulenza indipendente. Questo articolo non è stato redatto in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca sugli investimenti ed è considerato una comunicazione di marketing.

Caricamento in corso