Unisciti a più di 1100 investitori nel crowdfunding di BUX. La fase pubblica è ora attiva!🚀

Quali società potrebbero essere quotate in borsa nel 2022?

Nel 2021 abbiamo visto marchi famosi come Robinhood, Coinbase e Roblox entrare in borsa. Quest’anno ci sono aziende ancora più interessanti nelll’elenco delle potenzialli IPO. Esaminiamo le 10 IPO più attese che potremmo vedere nel 2022.

Discord

Sin dalla sua fondazione nella Silicon Valley nel 2015, Discord gestisce una community e una piattaforma di messaggistica in cui gli utenti possono scambiarsi testi e video. Discord è popolare tra i gamer ed è cresciuto grazie alle comunità che si ritrovano per giocare a videogame come Fortnite e League of legends.

Parliamo di numeri! Al momento, Discord ha più di 350 milioni di utenti e circa 150 milioni di loro sono attivi sulll’app. Discord ospita anche 4 miliardi di minuti di conversazione audio al giorno! Ha raccolto fondi per 482,6 milioni di dollari e generato 130 milioni di dollari di entrate nel 2020.

Oggi si stima che la società abbia un valore compreso tra 15 e 17 miliardi di dollari, il che la rende una dele IPO più promettenti dell’anno.

Stripe

Potresti avere già usato la tecnologia di Stripe per i pagamenti online. Questa azienda californiana, creata nel 2011, si occupa di pagamenti online per le aziende: quindi compete con PayPal, Square e Adyen. In ogni caso, Stripe ha avuto molto successo, raccogliendo di recente 600 milioni di dollari e facendo la sua prima acquisizione in India.

Oggi si stima che Stripe valga circa 95 miliardi di dollari, il che la rende una delle società fintech col valore più alto al mondo. I due fondatori affermano di essere al momento felici di gestire una società privata e di non avere fretta di essere “quotati in borsa”. Tuttavia Bloomberg ha accennato alla possibilità di un’IPO nel 2022, insieme alle ambizioni dell’azienda di lanciarsi nel paesi del Golfo.

Klarna

Un altro grande marchio nell’universo fintech, Klarna è un’azienda svedese fondata nel 2005. Consente ai clienti di “comprare ora e pagare dopo” nei loro negozi preferiti o di dividere i propri acquisti in più rate. Klarna è disponibile in 17 paesi ed elabora oltre 2 milioni di transazioni al giorno. In totale, ha ppiù di 90 milioni di utenti attivi, il che la rende una delle società fintech più ambite in Europa.

Nel 2021 Klarna ha raccolto 639 milioni di dollari e potrebbe ora valere tra i 35 e i 45,6 miliardi di dollari. I fondatori del gruppo affermano di diffidare dell’attuale volatilità del mercato, ma stanno ancora puntando alla discesa in borsa.

ByteDance (TikTok)

È stata la grande sensazione del 2021! ByteDance, che possiede TikTok, ha confermato che sarebbe entrata in borsa, prima di cambiare più volte idea. Il governo di Pechino, che controlla rigidamente le società cinesi che operano sui mercati esteri, potrebbe essere uno dei grandi motivi di questa “inversione a U”. Quindi, sarà il 2022 l’anno dell’IPO di ByteDance? Non c’è niente di certo, ma le voci si fanno sempre più insistenti.

TikTok ha ora più di 1 miliardo di utenti attivi. E ha generato 58 miliardi di dollari di entrate nel 2020. In totae, la società potrebbe valere tra 400 e 420 miliardi di dollari. Tienila d’occhio nei prossimi mesi!

BlaBlaCar

L’unicorno francese dovrebbe debuttare quest’anno alla borsa di Parigi. L’app di carpooling creata nel 2006 conta oggi 100 milioni di utenti in 22 paesi diversi. E non solo in Europa: Blablacar è ora disponibile in India e Messico.

L’azienda ha effettuato diverse acquisizioni, tra cui la rinomata SNCF Ouibus, che conferisce al gruppo un monopolio virtualle sul mercato. La società ha ora un valore di 2 miliardi di dollari ed è avviata tranquillamente sulla strada dell’ingresso in borsa nel 2022.

Impossible Foods

Impossible Foods, lanciata ne 2011, è specializzata in alimenti a base vegetale come altlernativa a carne e formaggi. Nel 2021 la società ha avuto un anno impressionante, raccogliendo 500 milioni e firmando una partnership con grandi nomi come Burger King. Impossible Foods ha ora un valore di circa 7 miliardi di dollari.

Se tutto va secondo i piani, l’IPO potrebbe raggiungere i 10 miIiardi di dollari. Questo posizionarebbe l’azienda davanti alla sua rivale Beyond Meat, che attualmente vae 6,2 miliardi di dollari.

Databricks

Potresti non aver mai sentito paralre di Databricks, ma svolge un ruolo importante nel mondo del software. Fondata nel 2013, Databricks produce software per la gestione dei dati e l’apprendimento automatico. Tutto nel cloud. Ultra-tecnologico, vero?

Databricks ha raccolto 1 miliardo di dollari nel febbraio 2021 e tra i suoi principali investitori ci sono Microsoft, BlackRock e Salesforce Ventures. Secondo gli analisti, Databricks ha un brillante futuro davanti a sé. “La valutazione di Databricks evidenzia come il mercato stia accogliendo il cloud”, dice Dave Menninger, SVP e direttore della ricerca presso Vantana Research. Il gruppo potrebbe vedere la sua quotazione salire a 40 miliardi di dollari.

ThoughtSpot

Rimaniamo nel cloud con questa azienda americana specializzata in business intelligence. In parole povere, il suo software utilizza dashboard innovativi per visualizzare migliaia di “data points” in tempo reale. ThroughSpot, creato nel 2012, è ora leader nel suo settore, con ricavi in aumento del 250% nel 2021.

Il CEO del gruppo ha spiegato di aver aspettato di avere la squadra perfetta e la giusta strategia prima della quotazione in borsa. Ora ThroughSpot vale 1,95 miliardi di dollari e l’IPO potrebbe avvenire proprio nel 2022.

Instacart

Instacart è stata creata da un ex dipendente Amazon nel 2012. Si tratta di un’app per la spesa alimentare disponibile in più di 500 supermercati in tutto il Nord America, che mette gli utenti in contatto con un addetto alle consegne personale. La società non ha ancora completato i documenti per l’IPO, ma si stanno lentamente preparando per l’evento. Instacart ha anche fatto parlare di sé sottraendo l’ex numero due di Facebook, Carolyn Everyone, e l’ex direttore dell’app di Facebook, Fiji Simo.

Instacart ha raccolto 265 milioni di dollari lo scorso marzo e ora vale circa 39 miliardi di dollari.

Reddit

Il social network americano potrebbe sbarcare il borsa nel 2022. In effetti, hanno già completato i documenti per farlo. Reddit è stato nominato il 20° sito web più popolare al mondo e il 6° più popolare negli Stati Uniti. Nel 2019 Reddit aveva più di 430 milioni di utenti attivi e nel 2021 la sua app è stata scaricata oltre 6,6 milioni di volte.

Reddit ha raccolto 410 milioni di dollari nell’ultimo round, portando il finanziamento totale a 1,3 miliardi di dollari. Sebbene ci sia molto clamore attorno a Reddit, gli analisti affermano che si tratterebbe di una delle “piccole” IPO del 2022 e non dovremmo aspettarci troppo. Con due terzi di tutta la pubblicità digitale consumata da Facebook, Google e Amazon, è difficile che un altro social network guadagni troppo spazio.

Scritto da Clémentine Pougnet.

Tutte le opinioni e le analisi espresse in questo articolo non devono essere considerate come consigli di investimento personali e ogni investitore dovrebbe prendere le proprie decisioni individuali o chiedere una consulenza indipendente. Questo articolo non è stato redatto in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca sugli investimenti ed è considerato una comunicazione di marketing.

Caricamento in corso