Unisciti a più di 1100 investitori nel crowdfunding di BUX. La fase pubblica è ora attiva!🚀

Investire in criptovalute: ecco come iniziare

Investire in criptovalute: un tema particolarmente caldo ultimamente, per non dire bollente. Negli ultimi anni, il mercato delle criptovalute ha visto alti e bassi di ogni genere, ma investire in criptovalute è cionondimeno rimasta un’attività estremamente popolare. 

Se da un lato è vero che le criptovalute sono relativamente rischiose, dall’altro bisogna pur riconoscere che possono generare importanti ritorni finanziari. Ecco perché si prestano bene a un portafoglio di investimenti ampiamente diversificato. Inserire asset rischiosi come le criptovalute all’interno di un portafoglio ampiamente diversificato aiuta a mitigare il rischio di subire perdite inaspettate e permette di concentrarsi sui rendimenti a lungo termine.

Vuoi sapere come investire in criptovalute? Ti interessa sapere se un investimento in criptovalute possa fare al caso tuo? Bene, in questo articolo ti spiegheremo le basi dell’investimento in questo settore finanziario, rispondendo alle seguenti domande:

  • Cosa sono le criptovalute?
  • Conviene investire in criptovalute?
  • Quali rischi si corrono investendo in criptovalute?
  • Come investire in criptovalute?
  • In quale criptovaluta puoi investire?

Cosa sono le criptovalute?

Le criptovalute (in breve cripto) sono valute digitali protette da crittografia. La crittografia digitale è considerata un sistema sicuro in quanto che per decifrarne la chiave si richiede una potenza di calcolo così alta che rende improduttivo ogni tentativo di crakkarla.

Le criptovalute esistono solo digitalmente e non puoi accedervi nel mondo fisico. Sono utilizzate online e archiviate in portafogli digitali. Come probabilmente avrai sentito dire, le criptovalute funzionano sulla base della tecnologia blockchain. Ciò consente di crittografare le transazioni finanziarie, così come anche i documenti, ad esempio, e di registrarli in un registro digitale archiviato su più computer collegati tra loro.

Conviene investire in criptovalute?

Gli investitori che hanno un portafoglio ben diversificato possono pensare di includervi piccoli investimenti relativamente rischiosi, i quali hanno il potenziale di generare rendimenti elevati.

Molti investitori utilizzano una piccola frazione del loro portafoglio per eseguire investimenti di natura speculativa, come ad esempio investimenti in start-up innovative o, per l’appunto, in criptovalute. L’idea di base è che se tali investimenti non vanno a buon fine, l’investitore perde solo una piccola parte del suo investimento, ma se le cose vanno come devono andare, i rendimenti possono potenzialmente cambiare la vita.

Se il tuo portafoglio è ben diversificato, puoi anche pensare di dare un occhio a criptovalute meno consolidate del bitcoin ed ethereum e cercare progetti più piccoli con un grande potenziale di crescita.

Quali rischi si corrono investendo in criptovalute?

Tieni presente che le criptovalute, come il bitcoin, sono ancora caratterizzate da molta volatilità. I prezzi di mercato delle criptovalute sono difficili da prevedere e hanno mostrato grandi alti e bassi. Se dunque vuoi includere le criptovalute nel tuo portafoglio, devi pensare attentamente alle dimensioni dell’investimento che vuoi fare e investire solo soldi che puoi permetterti di perdere.

Se la parte del tuo portafoglio composta da criptovalute è di dimensioni ridotte, puoi tollerare qualsiasi genere di volatilità senza passare notti insonni. Naturalmente, questo dipende dalla tua personalità e dalla tua situazione finanziaria. Se riesci a gestire una maggiore volatilità, puoi anche scegliere di rendere le criptovalute una parte importante della tua strategia di investimento per diversificare il tuo portafoglio.

Come investire in criptovalute?

#1. Investire in criptovalute acquistando direttamente

Puoi acquistare criptovalute direttamente. In questo caso, diventi titolare di una parte della criptovaluta che acquisti, sia essa il Bitcoin, Ethereum o qualunque altra criptovaluta. Per acquistare criptovalute in maniera diretta, ci sono tre distinti modi: tramite un broker, tramite uno scambio di criptovalute (uno scambio commerciale) oppure con un altro investitore.

#2. Investire in criptovalute tramite un broker

Un modo semplice e veloce per acquistare e vendere criptovalute è quello di servirsi di un broker come BUX. Non appena avrai dato incarico al tuo broker, questo si occuperà dell’acquisto e della vendita della criptovaluta da te scelta. Come ricompensa per il servizio svolto, il broker ti addebita delle commissioni di trading. Una cosa importante da considerare è che i broker sono controllati da un’autorità finanziaria e devono aderire a regole rigide, proprio come avviene per le banche.

Inoltre, i broker di criptovalute sono spesso più semplici da usare per gli investitori alle prime armi. Scambiare criptovalute a livello professionale spesso richiede conoscenze di ordine tecnico che molti investitori alle prime armi non possiedono, né hanno interesse a possedere. Attraverso i broker eviti inutili fastidi.

#3. Investire in criptovalute tramite un exchange

Se hai le conoscenze giuste e tempo a disposizione, puoi acquistare e vendere criptovalute tramite un exchange. Gli exchange sono piattaforme che ti permettono di scambiare valute ordinarie (come l’euro) con denaro digitale.

Il trading in borsa ha il vantaggio di avere costi leggermente inferiori a quelli di un broker. L’aspetto negativo è che per operare con un exchange devi essere in grado di affrontare la complessità insite nelle criptovalute.

Per sviscerare le complessità legate a questo tipo di operazioni si richiedono tempo e dedizione; e lo stesso vale per l’atto comprare e vendere. Inoltre, non tutti gli exchange offrono tutte le criptovalute presenti sul mercato, con la conseguenza che a volte devi giorstrarti su diversi exchange se vuoi diverse criptovalute. Pertanto, per creare un portafoglio ampio, devi giocare a scacchi su diverse scacchiere.

#4. Investire in criptovalute acquistando direttamente da altri investitori

Un’altra opzione per fare trading di criptovalute è comprarle da (e venderle a) altri investitori. Questo avviene su un mercato digitale, dove i costi sono leggermente più alti rispetto a quelli che dovresti sostenere facendo affidamento a un exchange o a un broker.

Spesso puoi scambiare monete specifiche come bitcoin ed ether. Questa forma di investimento in criptovalute è fatta per investitori davvero avanzati, che hanno conoscenze specifiche del settore. Scordati di incontrare investitori alle prime armi su un mercato del genere. Per investire saggiamente, devi essere in grado di determinare se l’investitore con cui stai operando abbia un buon rating e, naturalmente, devi sapere cosa stai facendo.

Investire in criptovalute con gli ETF

Oltre a poter acquistare criptovalute direttamente, puoi farlo indirettamente tramite gli ETF. Gli ETF (acronimo di “exchange traded fund”) sono panieri contenenti strumenti finanziari preselezionati come, per esempio, le azioni. Tecnicamente, un ETF non è che una società che detiene azioni di altre società. Acquistare un ETF equivale ad acquistare una porzione della miriade di azioni che l’ETF possiede. Pertanto investendo in un ETF puoi investire contemporaneamente in centinaia, se non migliaia di strumenti finanziari diversi, diversificando il tuo portafoglio in una botta sola.

Investire in criptovalute tramite ETF è una cosa relativamente nuova. Un ETF del genere si concentra, ad esempio, su derivati (o contratti futures) di bitcoin, da cui gli investitori possono trarre vantaggio se il prezzo del bitcoin sale. Oltre agli ETF esistono anche gli ETN (Exchange Traded Note), una tipologia di ETF con cui è possibile investire in titoli di debito, la variante crittografica dell’investimento in obbligazioni.

Investire in criptovalute tramite le azioni

Proprio come puoi investire indirettamente in criptovalute tramite ETF, puoi anche investire in azioni di società. Molte aziende stanno anche investendo in criptovalute in questi ultimi tempi. Ciò significa che parte delle risorse che possiedono è costituita da criptovalute.

Un noto esempio di questo fenomeno è Tesla. Elon Musk (il CEO della società) ha investito in bitcoin e ne ha parlato apertamente su Twitter. Se bitcoin diventa più o meno prezioso, ciò potrebbe avere un effetto anche su Tesla. In questo modo puoi anche investire indirettamente in criptovalute tramite società per azioni.

In quale criptovaluta puoi investire?

BUX Zero offre un’ampia gamma di criptovalute e stiamo ampliando continuamente l’offerta con nuove interessanti monete. Come accennato, le criptovalute possono inserirsi in una strategia di investimento a lungo termine di chi mira ad avere un portafoglio ampiamente diversificato. Con BUX Zero puoi aggiungere facilmente bitcoin, ethereum e altre monete al tuo portafoglio di azioni ed ETF. In questo modo, avrai un portafoglio con diversi asset finanziari.

Ti interessa investire in criptovalute? Assicurati di farlo solo con denaro che puoi permetterti di perdere: le criptovalute sono ancora molto volatili. Ciò significa che puoi guadagnare, ma che puoi anche (parzialmente) riportare delle perdite.

Fai il tuo primo trade con BUX Zero oggi stesso.

Tutte le opinioni e le analisi espresse in questo articolo non devono essere considerate come consigli di investimento personali e ogni investitore dovrebbe prendere le proprie decisioni individuali o chiedere una consulenza indipendente. Questo articolo non è stato redatto in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca sugli investimenti ed è considerato una comunicazione di marketing.

Caricamento in corso